Da Parigi a Marrakech. Quale Coerenza? 3 novembre, 2016 | Redazione A Sud


Dettaglio eventi


1Da Parigi a Marrakech. Quale Coerenza?

Migranti forzati e (in)coerenza dei governi dopo l’accordo globale sul clima: interrogando la COP22 di Marrakech

 

4 Novembre | Roma

Sparwasser – Via del Pigneto 215

 

 

Il 4 novembre presenteremo a Roma due pubblicazioni di A Sud Onlus e del CDCA – Centro Documentazione Conflitti Ambientali per fare il punto sulla lotta ai cambiamenti climatici nel giorno in cui entra in vigore l’accordo di Parigi e per porre attenzione sul tema delle migrazioni ambientali, ignorato dalle agende politiche nazionali e internazionali pur costituendo una delle più scottanti emergenze umanitarie dell’attualità.

 

Presentazione di:

 

Crisi ambientali e migrazioni forzate. L'”ondata”silenziosa oltre la fortezza Europa

 

Pagina Facebook

Scarica la pubblicazione

 

Ci sono migrazioni forzate che non fanno rumore, perché difficili da quantificare, non tutelate dal diritto internazionale, complesse da comprendere e da spiegare. Nel 2015, 19,2 milioni di persone sono state costrette a spostarsi dai propri luoghi d’origine a causa di calamità naturali. A queste vanno aggiunte le migrazioni forzate dovute a conflitti ambientali derivanti dalla contaminazione e dalla sottrazione di risorse naturali essenziali

 

L’Italia vista da Parigi. Impegni internazionali e politiche nazionali per la lotta ai cambiamenti climatici

 

A un anno dall’Accordo di Parigi e a pochi giorni dalla COP di Marrakech, un’analisi sulla (in)coerenza delle politiche nazionali su energia, rifiuti, infrastrutture e trasporti e della loro (in)adeguatezza rispetto agli impegni assunti per la lotta ai cambiamenti climatici.

 

Intervengono:

 

Marica Di Pierri

CDCA, curatrice pubblicazione L’Italia vista da Parigi

 

Maura Peca

Ricercatrice A Sud

 

Salvatore Altiero

A Sud, curatore pubblicazione Crisi ambientali e Migrazioni forzate

 

Stefano Kenji Iannillo

Rete della Conoscenza



Back to Top ↑