La geografia dei conflitti ambientali. Presentazione dell’Atlante italiano 13 novembre, 2015 | Redazione A Sud


Dettaglio eventi



12243063_1709550635947916_5767625691940892034_nIl nostro Paese è attraversato da innumerevoli conflitti ambientali, movimenti che animano e difendono i nostri territori: la lotta contro le trivelle in Abruzzo, nelle Marche, in Irpinia e in Puglia, così come le battaglie contro il Biocidio in Campania e quelle contro le grandi Opere come la Tav, il Mose e il Muos. 
I focolai di resistenza contro lo sfruttamento dei nostri territori non sono battaglie slegate tra di loro: è questo modello di sviluppo basato sul sovrasfruttamento dei territori per il profitto di pochi e sull’irrazionale convinzione di avere a disposizione risorse illimitate a causare la devastazione territoriale e sociale che sta mettendo in discussione la nostra vita e le nostre città.



In vista della Conferenza sul Clima di Parigi e della mobilitazione nazionale del 29 novembre a Roma, indetta dalla Coalizione Clima, presenteremo le diverse storie di lotta per la terra, l’aria, l’acqua e la salute che le nostre città e i nostri territori raccontano, contenute nell’Atlante italiano dei confitti ambientali, la prima piattaforma web italiana di consultazione gratuita delle più emblematiche vertenze ambientali italiane.

 

Partecipa e diffondi: evento facebook

 

La geografia dei conflitti ambientali. Presentazione dell’Atlante italiano dei conflitti ambientali

Aula B1 Ca’ Borin | 35121 Padova

 

 

 

Intervengono:

 


Laura Greco (
A Sud Onlus e CDCA – Centro di documentazione sui conflitti ambientali)

 

Mattia Donadel (Consigliere Comunale di Mira (VE) e attivista di OpzioneZero)


Comitati No Mose e No Grandi Navi (in attesa di conferma)

 

 

Info e contatti: asudipadova@gmail.com



Back to Top ↑