SGUARDO A SUD – Luglio 2019 1 luglio, 2019 | Redazione A Sud

Sguardo A Sud è la rassegna stampa quotidiana su ambiente e territori, in Italia e nel mondo.
Vuoi riceverla anche tu? Iscriviti cliccando qui per la rassegna quotidiana, e qui per quella settimanale.

RASSEGNA STAMPA 2 LUGLIO 2019

DAI TERRITORI:

  • SEA WATCH: Carola Rackete dovrà passare almeno un’altra notte agli arresti domiciliari. Dopo un interrogatorio durato due ore e mezza, la giudice per le indagini preliminari di Agrigento Alessandra Vella si è riservata la sua decisione che notificherà solo domattina. Articolo su Repubblica
  • RAGUSA: Dal 30 aprile, data in cui Enimed ha dato formalmente comunicazione degli interventi di messa in sicurezza dell’Area pozzo Ragusa 16, la zona in questione è monitorata costantemente, ma la causa delle fuoriuscite di petrolio è ancora ignota. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • RICICLO: La lana di pecora sarda da «scarto» dell’allevamento diventa risorsa preziosa nell’isolamento termoacustico, in edilizia, per l’abbigliamento e le bonifiche ambientali. È l’idea della start up Brebey (in lingua sarda «brebei» significa pecora), lanciata da Pierluigi Damiani, imprenditore sardo in Toscana nel campo dei pannelli di lana per la coibentazione. Articolo su Corriere
  • ARMI: Secondo gran parte dei mass media, il governo M5S/Lega avrebbe fatto votare, mercoledì scorso alla Camera dei Deputati, uno “stop alle esportazioni di armi ai sauditi per l’uso in Yemen”. In realtà, le cose non sono andate proprio così. Articolo su Pressenza
  • ADRIATICO: Liberare il mare dai combustibili fossili: è l’appello che Goletta Verde di Legambiente lancia da Rimini chiedendo lo smantellamento di 34 piattaforme inattive e abbandonate nelle acque italiane. Proposto un piano per l’Adriatico che punti a riconvertire il settore partendo dal distretto di Ravenna. Articolo su Ansa
  • SENTIERI: L’Istituto superiore di sanità (Iss), ha analizzato lo stato di salute della popolazione residente in 45 luoghi contaminati, tra quelli che il Ministero dell’ambiente considera “di interesse” per le bonifiche: si tratta di 5,9 milioni di abitanti in 319 comuni. È il quinto rapporto Sentieri, il sistema di controllo epidemiologico nazionale condotto nei territori a rischio. Articolo su Internazionale
  • TARANTO:
    -Da martedì 2 luglio il colosso siderurgico ArcelorMittal fa partire la cassa integrazione all’ex Ilva per un numero massimo al giorno di 1.400 dipendenti per 13 settimane, il 17% della forza lavoro complessiva dell’acciaieria. Articolo su Corriere
    -Una fotografia sui tre aspetti più discussi della questione Ilva: dati sanitari dell’Istituto superiore di sanità, l’immunità penale e la situazione del mercato. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • RIFIUTI: La nave cargo Kwai dell’Istituto Ocean Voyages è arrivato a Honolulu cantando vittoria. L’obiettivo primario degli ambientalisti californiani era la raccolta delle cosìddette ghost net, reti fantasma, che ogni anno, uccidono, secondo una stima delle Nazioni Unite, 380mila mammiferi marini. In 25 giorni la Ocean Voyages ha liberato l’Oceano Pacifico da 40 tonnellate tra reti fantasma e altri oggetti di plastica. Articolo su Repubblica
  • ALLUVIONI: Come sottolinea un rapporto della National Academy statunitense, le alluvioni sono il rischio naturale che ha l’impatto economico più elevato. Non solo, l’impatto sta crescendo assai più velocemente di quello prodotto da tutti gli altri rischi naturali. E, soprattutto, le aree più colpite sono quelle urbane, in particolare le più povere. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • PALESTINA: Jared Kushner, il genero del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha promosso la parte economica della proposta, che prevede la creazione di un fondo globale di 50 miliardi di dollari da investire nel corso di dieci anni in Cisgiordania, nella Striscia di Gaza e per i palestinesi in Libano, Egitto e Giordania. Alla conferenza hanno partecipato i paesi più reazionari del mondo arabo, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Egitto e Giordania, ma i palestinesi erano assenti. Articolo su Internazionale
  • LIBIA: In Libia c’è una lunga guerra civile in corso, da una parte Al Serraj col suo governo di unità nazionale sostenuto dall’ONU, dalla Turchia, dal Quatar e ultima in ordine, ma che ha fortissimi interessi in gioco con le piattaforme d’estrazione di petrolio e gas: l’Italia.Dall’altra parte il generale Khalifa Haftar che si aspettava una cavalcata senza intoppi fino alla capitale Tripoli. Articolo su Pressenza
  • MESSICO: Domenica notte, quasi due metri di grandine hanno coperto lo stato del Jalisco, in Messico, e in particolare la città di Guadalajara. Si tratta di una delle peggiori grandinate degli ultimi anni, come si vede dai video e dalle foto postate sui social, e come hanno confermato le autorità locali. Articolo e video su Corriere
  • IRAQ: Secondo le Nazioni Unite in Iraq sono sepolti circa un milione e 700mila ordigni, la maggior parte dei quali lungo il confine con l’Iran, eredità degli otto anni di guerra tra i due paesi. Anche l’Is ha piazzato mine nel corso della guerra, tra il 2014 e il 2017. Articolo su Internazionale
  • PERU’:  Biglietto che consente l’accesso solo all’orario prestabilito. Durata massima quattro ore. E’ l’ennesima mossa di Machu Picchu contro i rischi da affollamento e da turismo di massa, che in un ambiente tanto antico e delicato – anche sotto il profilo idrogeologico – porta insidie da degrado insostenibili, fino alla distruzione e allo sprofondamento della montagna che sostiene la meraviglia incaica. Articolo su Repubblica

RASSEGNA STAMPA  1 LUGLIO 2019

DAI TERRITORI:

  • FREE CAROLA:
    – La comandante della Sea-Watch Carola Rackete è partita da Lampedusa alla volta di Agrigento a bordo di una motovedetta della Guardia di Finanza. Nel pomeriggio sarà in tribunale, dove il gip deciderà se convalidare il fermo della 31enne tedesca. Articolo su Repubblica
    – Le accuse contro Carola Rackete sono favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e violazione del codice della navigazione per non aver rispettato l’alt imposto dalla guardia di finanza il 26 giugno. “Idda”, come la chiama Emanuele, abitante di Lampedusa, è la comandante della SeaWatch 3, che ha salvato 42 persone dal mare. Articolo su Internazionale
    -“Non possiamo prevedere la decisone della magistratura penale, – scrivono rivolgendosi a Mattarella – ma sentiamo il dovere giuridico e morale, di ribadire la sussistenza nella condotta contestata della scriminante dello stato di necessità (art.54 Codice penale) e dell’aver commesso il fatto in adempimento di un dovere (art. 51 C.p.), nell’intento di mettere in salvo le vite umane in osservanza anche dell’art 10 della Costituzione”. La voce dei legali su Ansa
    – Carola Rackete si colloca nella scia dei grandi disobbedienti, da Danilo Dolci a don Milani, che hanno cambiato la storia del nostro Paese e che sono punti di riferimento per la parte migliore della società mentre nessuno ricorda neppure i nomi di chi tentò di sbarrare loro la strada. Articolo su ComuneInfo
  • FRUTTA: Una protesta contro ”le speculazioni in atto nelle campagne dove la frutta agli agricoltori viene pagata pochi centesimi al chilo”: per questo motivo gli agricoltori hanno deciso di offrire gratis a turisti e cittadini oltre centomila albicocche, ovviamente Made in Italy. E’ l’iniziativa che la Coldiretti sta portando avanti in Campania, all’imbarco degli aliscafi di Sorrento e in piazza Tasso, al porto di Pozzuoli e al molo Masuccio di Salerno. Articolo su Today
  • PARCHI: Ottantacinque milioni di euro per interventi di riduzione delle emissioni di CO2 e di adattamento ai cambiamenti climatici: è la cifra stanziata dal Ministero dell’Ambiente per la campagna #ParchixilClima e la biodiversità destinata ai 23 Parchi nazionali italiani. Per l’Ente Parco Nazionale del Circeo sono a disposizione circa 3 milioni di euro. Articolo su Repubblica
  • RIFIUTI: 250 cassonetti bruciati in sei mesi per un danno economico di circa 200mila euro. Proteste? Atti di vandalismo? Di certo una fotografia dell’esasperazione cittadina. Ma la sindaca non ha dubbi, si tratta di una “guerra dei rifiuti, l’amministrazione è sotto scacco dell’ecomafia”. Articolo su RomaToday
  • PRIDE:
    – Hanno partecipato in 300mila al Gay Pride di Milano, partito alle 14 da piazza Duca d’Aosta. Carri, musica e colori a rivendicare i diritti della comunità Lgbt+. Sono 300 mila, secondo gli organizzatori, i partecipanti al Milano Pride 2019 che sta sfilando da questo pomeriggio per le vie della città. Articolo su Messaggero
    -Una parata coloratissima in nome dell’amore senza differenze, che non conosce sesso, colore della pelle. È questo il senso del Pride 2019, che si è svolto oggi, sabato 29 giugno 2019, in molte città, tra cui Bari. Articolo su GazzettadelMezzogiorno
  • TORINO: A Torino, in via Bogino 2, nel centro storico, una libreria a settembre chiuderà, perché deve far posto a un  (altro ) supermercato. Intervista a Paolo Barsi, titolare della librareria Comunardi, fondata nel 1976, su ComuneInfo
  • CALDO: Il grande caldo è arrivato anche nel cuore delle Alpi, sulle cime più alte tra quelli che un tempo si chiamavano ghiacci eterni: ieri sera, alle otto, la stazione meteorologica dell’Arpa Piemonte alla Capanna Margherita, il rifugio più alto d’Europa a 4554 metri sulla Punta Gnifetti nel gruppo del Monte Rosa segnava +9.7 °C. Articolo su Repubblica

DAL MONDO:

  • CLIMATE STRIKE: Il movimento Fridays For Future rilancia la mobilitazione verso l’autunno con un appello al mondo dei lavoratori, “Le due lotte, quella per un pianeta vivibile e quella per i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici, sono intimamente connesse”. Articolo su DinamoPress
  • MERCOSUR-UE: La cancelliera tedesca, Angela Merkel, e altri 6 lader europei vogliono chiudere in tempi rapidi l’intesa commerciale con Argentina, Brasile, Paraguy e Uruguay. Favorevoli le industrie auto e farmaceutica, Francia e Italia frenanao. Articolo su AgriFoodToday
  • AGRICOLTURA:
    – Hanno trovato nel Dna dell’orzo decine di geni che consentono alla pianta di adattarsi a ogni condizione ambientale, tanto da poter essere coltivata dalla Lapponia fino in Medio Oriente. La scoperta, che aiuterà a selezionare le coltivazioni più resilienti per l’agricoltura del futuro, è pubblicata sulla rivista The Plant Journal dal consorzio europeo Whealbi. Articolo su Repubblica
    – L’acqua è una risorsa preziosa e quello sul tema delle acque reflue in agricoltura è un passo importante perché, grazie alle nuove norme, sarà possibile depurare l’acqua in modo sicuro per le persone e gli animali, nel rispetto dell’ambiente”, ha rivendicato Ioan Deneș, ministro delle risorse idriche e forestali della Romania, paese con la presidenza di turno dell’Ue. Articolo su AgriFoodToday
  • OPEN ARMS: La nave dell’Ong Open Arms ha localizzato una barca di legno proveniente dalla Libia con 55 persone a bordo, tra cui 4 bambini e 3 donne incinte “con alto livello di disidratazione dopo 3 giorni di attraversamento”. Lo riferisce l’Ong in un tweet. “Li abbiamo assistiti e abbiamo attivato le amministrazioni competenti per prenderli in carico”, scrivono. Artiocolo su Repubblica
  • EMISSIONI: Un appello dell’EAERE sottoscrivere per spostare l’attenzione dei policy-maker sul carbon pricing come uno strumento chiave per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi. Articolo su GreenReport
  • PRIDE: Dopo PAURA e CRIPTOVALUTA, per la nuova rubrica “LA PAROLA” il termine scelto questa settimana è PRIDE. “Quando un termine occupa le prime pagine dei giornali oppure lo troviamo particolarmente ostico, o semplicemente ci piace rifletterci un po’ sopra, ci soffermeremo”.
  • SUDAFRICA: il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa ha promulgato una legge (già approvata dal Parlamento a febbraio) che impone una tassa sulle emissioni di biossido di carbonio nell’atmosfera. Articolo su LaStampa
  • GRETA: La scorsa estate la giovane attivista svedese Greta Thunberg ha lanciato la sua azione di protesta per contrastare i cambiamenti climatici, mentre suo Paese veniva colpito da eccezionali ondate di calore e incendi boschivi senza precedenti. Il suo percorso un anno dopo su Repubblica



Back to Top ↑