Solvay, a Spinetta Marengo non solo bicarbonato 23 aprile, 2014 | Redazione A Sud

Rosignano_Industrie_Solvay[di Lino Banza su Bioregionalismo Treia]

 

La bomba ecologica della Solvay di Spinetta Marengo in dirittura d’arrivo dopo 60 udienze

 

Inquinamenti acqua aria suolo, malattie, morti, tumori, tumori rari, leucemie, ictus, mutazioni genetiche, aborti, certificati medici e di morte, analisi del sangue avvelenato, paura tanta paura ancora oggi a bere  l’acqua dell’acquedotto: nelle drammatiche deposizioni in udienza degli ammalati (tanti meridionali) e dei parenti dei defunti (tante vedove) nonché dei bambini ammalati, che hanno lavorato bevuto respirato in fabbrica o hanno vissuto bevuto respirato attorno alla fabbrica. Tra i lavoratori c’è chi ha condotto  mini indagini epidemiologiche presentando alla Corte di Assise di Alessandria il lungo elenco dei compagni di reparto morti di cancro: “sono rimasto solo io, ammalato”.

Le vittime accusano gli imputati: “Siete stati rapinatori a mano armata dell’ambiente e della salute, sul terreno avete lasciato distruzione e morti! Dunque dovete pagare. Dunque Solvay devi pagare di tasca tua i risarcimenti alle vittime e la bonifica del territorio (che salvaguarda l’occupazione), anche perché ti eri comprata per una manciata di mangime  la gallina dalle uova d’oro e ora non puoi andartene (come stai tentando) lasciandoci lo sterco del pollaio. Non avrete il coraggio di farvi interrogare in Corte di Assise.”

Gli imputati che non si sono mai presentati in nessuna delle 60 udienze sono:Jaques Pierre Joris, Bernard de Laguiche, Carlo Cogliati, Salvatore Boncoraglio, Giorgio Canti, Luigi Guarracino, Giorgio Carimati, Giulio Tommasi.

 

 

Contatti utili

MEDICINA DEMOCRATICA – MOVIMENTO DI LOTTA PER LA SALUTE onlus
Via dei Carracci 2 20100 Milano, e-mail: Lino Balza  linobalzamedicinadem@libero.it

Clicca qui per ricevere il Dossier di 90 pagine sulla bomba ecologica di Spinetta Marengo

Tags:



Back to Top ↑