America Latina

Donne indigene nella costruzione del potere e della democrazia

2 agosto, 2009 | Redazione A Sud

La realizzazione del primo Incontro Continentale di Donne Indigene, nella Città di Puno in Perù, il 27 e il 28 maggio del 2009, ha rappresentato un traguardo importante nel processo organizzativo delle organizzazioni dei popoli indigeni del Continente dell'Abya Yala, non solo per la presenza massiccia di delegazioni ma anche per i risultati e le conseguenze che questo Incontro ha avuto.


Il vertice del Mercosur condanna il golpe in Honduras

30 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Giuseppe De Marzo A Sud [uscito su Carta.org il 28 Luglio 2009] - Oltre alla discussioni delle questioni tra i paesi membri, il trentasettesimo vertice del Mercosur chiede il ripristino dell'ordine costituzionale in Honduras. Si è tenuto ad Asunción, capitale del Paraguay, il trentasettesimo vertice del Mercosur, l’organizzazione sovranazionale che riunisce Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay. All’incontro hanno partecipato, come di consueto, anche i membri associati Bolivia e Cile, oltre al Venezuela, che da più di due anni attende di essere inserito all’interno della membership ufficiale dell’organizzazione.


Giornata mondiale in difesa della Mangrovia: per la sovranità alimentare e l’ecosistema

28 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Sono iniziate il 24 Luglio a Muisne, Ecuador, le attività nazionali in occasione del Giorno Internazionale della Difesa dell'Ecosistema della Mangrovia, che dal 2000 si celebra ogni 26 Luglio. Il 25 Luglio ed il 26 è la volta di Cearà, in Brasile. In Ecuador, i popoli delle mangrovie hanno realizzato una vigilia di celebrazione presso l'estuario del Fiume Muisne ed un atto simbolico di re-forestazione dell'ecosistema. La campagna prevista per quest'anno si conclude il 26 ed ha come tema: “Mangrovia: vita, amore e lavoro dei popoli”. A Cearà, enti a difesa delle Mangrovie hanno fatto una visita tecnica alla comunità di Curral Velho, nella città di Acaraù.


Facendo storia: l’ALBA

13 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Sono già nove i paesi che fanno parte dell'Alternativa Bolivariana per i popoli dell'America Latina e del Caribe (ALBA). Come sempre accade per i grandi processi che fanno la storia dei popoli, quando Hugo Chavez lanciò la proposta dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe, otto anni fa, tutti accolsero l'idea con numerose riserve.


Massacro in Amazzonia: la guerra per i beni comuni

21 giugno, 2009 | Redazione A Sud

Estratti dell'analisi di Raùl Zibechi* sulla repressione governativa in Perù - Il massacro perpetrato il 5 giugno, Giornata Mondiale dell'Ambiente, contro le comunità indigene dell'Amazzonia peruviana è solo l'ultimo capitolo di una lunga guerra per l'accaparramento delle risorse naturali, nel quadro della firma del trattato di libero commercio sottoscritto dal Perù con gli Usa. Protagonisti di questa guerra: Alan Garcìa e le multinazionali da un lato, le comunità indigene in resistenza dall'altro. Le versioni sul numero di morti e feriti non sono concordi. L'unico dato sicuro è che il governo di Alan Garcìa ha inviato le forze armate per reprimere una protesta pacifica che durava da 57 giorni, in particolare nei cinque dipartimenti amazzonici di Amazonas, Ucayali, San Martìn, Cusco e Loreto. (...)

 

 


Evasione fiscale e globale

19 giugno, 2009 | Redazione A Sud

Le notizie di questi giorni hanno portato alla nostra attenzione il conflitto in atto in Perù tra le comunità indigene dell'Amazzonia, che si oppongono allo  sfruttamento delle loro terre da parte delle imprese petrolifere, e il governo peruviano (con l'esercito e la polizia).


Violenta Repressione delle forze armate nell’Amazzonia Peruviana

5 giugno, 2009 | Redazione A Sud

Tra i dieci e i venti i morti causati dalla dura repressione del levantamiento (sollevamento) indigeno nell'Amazzonia del Perù. Le autorità indigene e le organizzazioni sociali chiedono che si intraprenda un giudizio internazionale contro il governo di Alan García Pérez per la criminalizzazione dei movimenti sociali e le reiterate violazioni di diritti umani.

Il dilemma esistenziale della Comunità Andina

4 giugno, 2009 | Redazione A Sud

di Ramiro Escobar
 - Da circa 10 anni a questa parte, l’entusiasmo politico per la Comunità Andina (CAN) è andato via via  diminuendo.  Questa fiacchezza integrazionista non è nuova, anche se recentemente si è iniziato a parlare un’altra volta di “reinventare” l’organismo o di dissolverlo in un colpo solo. 

Il presidente ecuadoriano Rafael Correa è stato colui che, lo scorso 13 aprile, ha lasciato fluttuare nell'aria questa idea.



Back to Top ↑