salvador

Salvador: 100 giorni di governo per il FMLN

12 settembre, 2009 | Redazione A Sud

Il Presidente ha ricevuto un buon voto nei sondaggi (7,16 su 10) per i primi 100 giorni di mandato- Salvadoregni e salvadoregne credono che il paese migliorerà grazie al governo di Mauricio Funes. Questo è ciò che pensano sette su dieci intervistati dal sondaggio dell'Istituto Universitario di Opinione Pubblica (IUDOP) dell'università centroamericana “Josè Simeòn Canas” (UCA) di El Salvador. Nell'indagine, divulgata lunedì sette settembre, i cittadini hanno valutato con un voto del 7,16 i primi 100 giorni del mandato Funes.


Salvador: il trionfo del FMLN e il nuovo Centro America

9 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Il panorama dell'America Latina continua a cambiare e le forze progressiste del continente continuano ad acquisire sempre più forza. Dai movimenti sociali sino ai partiti politici, gli spazi di potere continuano ad aprirsi, guidati da forze che propongono il cambiamento prima dell'evidente crollo del modello neoliberista. Mentre gli Stati Uniti perdono la loro egemonia nell'America del Sud, la regione centro-americana sembra essere un bastione unito al Messico di sempre maggiore importanza. Il Salvador è il pezzo chiave per comprendere le implicazioni del trionfo del Fronte Farabundo Martì per la Liberazione Nazionale (FMLN); prima di farlo occorre ricordare che questo paese è stato piegato da governi e dittature di destra, sempre alleati di Washington.


Il Salvador ricorda Romero

27 marzo, 2009 | Redazione A Sud

Si commemorano in questi giorni i 29 anni dall’assassinio dell’arcivescovo salvadoregno. Il religioso dedicò la propria vita a lottare per i poveri e per un Salvador più giusto, una scelta che portò l’Alleanza Repubblicana Nazionalista (ARENA), ad ordinarne l'uccisione per ordine diretto del fondatore Roberto D'Aubuisson. Il popolo salvadoregno ha commemorato martedì scorso i 29 anni dall’assassinio dell’arcivescovo salvadoregno Óscar Arnulfo Romero con una marcia per le vie di San Salvador, che ha visto centinaia di persone rendere omaggio, in suo nome, ai diritti umani, al coraggio, alla libertà ed alla giustizia. La folla ha gridato a gan voce che Romero è stato assassinato per il suo impegno per la gente povera e per un paese giusto. L’arcivescovo Romero fu assassinato il 24 marzo 1980 mentre celebrava messa nella cappella dell’ospedale della Divina Provvidenza (a San Salvador ovest).


In Salvador vince il FMLN. La sinistra al potere dopo 20 anni di Arena

16 marzo, 2009 | Redazione A Sud

San Salvador 15 marzo- Mauricio Funes, candidato dell'ex gruppo insorgente Fronte Farabundo Martí per la Liberazione Nazionale (FMLN), ha vinto le elezioni politiche di ieri in Savador, ed  stato eletto presidente con il  51.27% dei voti. Il risultato metterà fine, a partire dall'insediamento nel giugno prossimo, a 20 anni di governo di destra, rappresentata dall'Alleanza Repubblicana nazionalista (Arena) e realizza il sogno della sinistra del Salvador di arrivare al governo del paese, dopo averci provato per molte volte.


Salvador alle urne

14 marzo, 2009 | Redazione A Sud

E' giunta al termine la campagna presidenziale in El Salvador, che i candidati di destra hanno puntato sulla paura e di sinistra sul necessario cambiamento del paese. Dal 12 marzo i salvadoregni hanno iniziato un periodo di riflessione di tre giorni, prima delle elezioni del 15, all'indomani della conclusione delle campagne presidenziali dei principali candidati, Mauricio Funes, del  Frente Farabundo Martí para la Liberación Nacional (FMLN) e  Rodrigo Ávila, del partito di destra Alianza Republicana Nacionalista (Arena), che si trovano in una situazione di virtuale parità nei sondaggi sulle preferenze elettorali, anche se più di un sondaggio da Funes come favorito.



Back to Top ↑